Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Pensionati all'estero

Al momento di andare in pensione, alcuni cittadini svizzeri scelgono di andare a vivere all'estero. D'altra parte, gli immigrati che hanno lavorato in Svizzera preferiscono spesso rientrare in patria dopo aver terminato la loro attività professionale.

Rendita AVS

Cittadini svizzeri o di uno Stato membro dell'UE/AELS

Fatte salve alcune eccezioni, i cittadini svizzeri o di uno Stato membro dell’UE/AELS hanno diritto alla rendita AVS all'estero. Prima di lasciare la Svizzera devono annunciare la partenza alla loro cassa di compensazione (cfr. di seguito il relativo link) che trasmetterà il loro fascicolo alla Cassa svizzera di compensazione a Ginevra. Il beneficiario di una prestazione AVS sceglie liberamente dove farsi versare le rendite (in Svizzera o all'estero). Le prestazioni AVS a favore dei beneficiari residenti all'estero sono di regola pagate nella valuta del Paese nel quale vengono versati i soldi.

Coloro che si trasferiscono all'estero perdono per contro il diritto ad eventuali assegni per grandi invalidi o a prestazioni complementari. Dette prestazioni, infatti, sono concesse unicamente alle persone domiciliate e residenti in Svizzera.

Dall'entrata in vigore degli accordi bilaterali, i prepensionati svizzeri domiciliati nell'UE non possono più versare premi facoltativi nell’AVS e percepiscono quindi una rendita AVS parziale. Un anno contributivo mancante comporta di regola una riduzione della rendita di circa il 2,3 per cento.

Per maggiori informazioni, consultare di seguito il link "Come andare in pensione all'estero".

Annunciare la partenza: reperire e contattare la propria cassa di compensazione

Come andare in pensione all'estero

Cittadini di altri Paesi

I cittadini di un Paese con cui la Svizzera ha concluso una convenzione concernente la sicurezza sociale (Australia, Bosnia-Erzegovina, Canada, Cile, Filippine, Giappone, Israele, Macedonia, San Marino, Serbia e Montenegro, Uruguay, Turchia e USA) possono percepire la rendita AVS all'estero.

Altrimenti, non viene versata alcuna rendita a coloro che lasciano la Svizzera e prendono domicilio all'estero. A certe condizioni (cfr. il link sottostante), essi possono tuttavia ottenere il rimborso senza interessi dei premi AVS dopo la loro partenza definitiva dalla Svizzera.

Consultare il seguente prospetto concernente i diritti e le procedure da intraprendere nelle diverse fattispecie.

Prospetto "Assicurazioni sociali: soggiorno in Svizzera e partenza"

Rimborso dei contributi

Previdenza professionale

La previdenza professionale (2° pilastro /LPP) può essere versata all'estero. Contattare il proprio istituto di previdenza per conoscere la procedura da seguire e comunicare il nuovo indirizzo di domicilio. In caso di necessità, il datore di lavoro può comunicare le proprie coordinate.

Previdenza privata (3° pilastro)

Chi ha stipulato un'assicurazione del terzo pilastro ha il diritto di ritirare il proprio capitale di vecchiaia, indipendentemente dal suo domicilio. Contattare il proprio istituto di previdenza privata per conoscere le modalità di ritiro del capitale.