Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Riconoscimento del bambino: come procedere

Il riconoscimento è un atto giuridico grazie al quale un uomo riconosce di essere il padre di un bambino.

Se al momento del parto la madre è coniugata, il marito è riconosciuto quale padre del bambino senza dover effettuare il riconoscimento. Anche se un altro uomo ritiene di essere il padre biologico, prevale il rapporto di filiazione paterna del marito (padre legale) che può essere impugnato solo con un’azione di contestazione.

Se la madre non è coniugata al momento del parto, l’uomo che ritiene di essere il padre del bambino deve riconoscerlo esplicitamente. Il riconoscimento può essere effettuato prima o dopo la nascita.

Se un altro uomo ha già riconosciuto il bambino, il riconoscimento non è possibile. Per contestare un riconoscimento occorre intentare un’azione legale.

A chi rivolgersi?

Se avete la nazionalità elvetica e siete domiciliati in Svizzera, il riconoscimento può essere effettuato in ogni ufficio dello stato civile.

Se non siete Svizzeri o vivete all’estero, è possibile effettuare il riconoscimento presso l’ufficio dello stato civile del luogo di nascita o di dimora abituale del bambino oppure presso l’ufficio dello stato civile del luogo di domicilio o del luogo d’origine della madre (se si possiede la cittadinanza svizzera).

Recapiti degli uffici dello stato civile in Svizzera:

Quali documenti devo presentare?

Di regola, dovete soltanto presentare un documento d’identità e un certificato di cittadinanza. L’ufficio dello stato civile (vedi recapiti sottostanti) vi informerà in caso dovessero servire documenti supplementari.

Effetti del riconoscimento

Non appena il riconoscimento è effettuato in modo legalmente valido, il rapporto di filiazione tra padre e figlio è ristabilito retroattivamente dal momento della nascita. A partire da quel momento, padre e figlio possono far valere diritti e doveri reciproci (autorità parentale, obbligo di mantenimento, obbligo di assistenza, diritto successorio ecc.)

Se non sono coniugati, i genitori devono presentare una domanda specifica per ottenere l’autorità parentale congiunta. Per quanto riguarda il cognome da dare al bambino, se si tratta del primo figlio, possono scegliere tra il cognome da nubile della madre e quello da celibe del padre. Il cognome prescelto varrà per tutti i figli comuni.

Se la madre ha cittadinanza straniera e il padre che fa domanda di riconoscimento è svizzero, il bambino otterrà la cittadinanza svizzera del padre.

Per domande relative al riconoscimento, alla nazionalità e al cognome del bambino potete rivolgervi all’ufficio dello stato civile presso cui avete effettuato il riconoscimento o alla competente autorità di protezione dei minori e degli adulti (APMA).

Come riconoscere un bambino all’estero quando è già stato riconosciuto in Svizzera?

Il padre straniero che ha effettuato il riconoscimento del bambino in Svizzera deve provvedere a far convalidare personalmente questo atto nel suo paese d’origine. Gli uffici dello stato civile svizzero non comunicano il riconoscimento del bambino alle autorità straniere, ad eccezione della Germania, dell’Austria e dell’Italia, Paesi con cui è stato firmato un accordo.

Rivolgetevi alla rappresentanza del relativo Paese per ottenere informazioni sulle procedure richieste.