Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Reintegrazione

In quali circostanze si perde il diritto di cittadinanza svizzera e come è possibile recuperarlo.

Chi può essere reintegrato?

Ha diritto a essere reintegrato chi ha perso la cittadinanza svizzera:

  • per legge (perenzione per nascita all’estero);
  • per una domanda di svincolo dalla cittadinanza svizzera; o
  • in seguito al matrimonio con un cittadino straniero prima del 1992.

Reintegrazione – come procedere

Perdita della cittadinanza svizzera

Se si verificano determinate condizioni è possibile perdere la cittadinanza svizzera:

per legge:

  • se viene annullato il rapporto di filiazione con il genitore che ha trasmesso al figlio la cittadinanza svizzera, sempre che il figlio non diventi apolide;
  • se un figlio minorenne con cittadinanza svizzera viene adottato da uno straniero, acquisendo così la cittadinanza dell’adottante;
  • se, entro il venticinquesimo compleanno, il figlio nato all’estero che possiede anche un’altra cittadinanza non è stato notificato a un’autorità svizzera in patria (Ufficio dello stato civile) o all’estero (ambasciata, consolato generale), non si è annunciato egli stesso o non ha dichiarato per scritto di voler conservare la cittadinanza svizzera (cosiddetta “perenzione”).

per decisione dell’autorità:

  • tramite domanda di svincolo dalla cittadinanza svizzera;
  • tramite revoca della cittadinanza di una persona che possiede anche la cittadinanza di un altro Stato, se la sua condotta è di grave pregiudizio agli interessi o alla buona reputazione della Svizzera;
  • tramite annullamento della naturalizzazione se conseguita con dichiarazioni false o in seguito all’occultamento di fatti essenziali.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web della Segreteria di Stato della migrazione, nel manuale sulla cittadinanza.

Perdita della cittadinanza cantonale o dell’attinenza comunale

I regolamenti cantonali e comunali prevedono in determinati casi (se vi sono molteplici cittadinanze) la perdita della cittadinanza cantonale o dell’attinenza comunale. Ciò è possibile fintanto che non vi sono ripercussioni sulla cittadinanza svizzera.

Segreteria di Stato della migrazione – Perdita della cittadinanza svizzera

Svincolo dalla cittadinanza

  • Svincolo dalla cittadinanza svizzera: Il cittadino svizzero residente all’estero che, oltre alla cittadinanza svizzera, ne possiede anche un’altra (oppure se gli è stata assicurata) può inoltrare una richiesta di svincolo dalla cittadinanza svizzera presso la relativa rappresentanza svizzera all’estero competente in materia. La richiesta viene inoltrata tramite la Segreteria di Stato della migrazione alle autorità del Cantone d'origine competente per lo svincolo.
  • Svincolo dalla cittadinanza cantonale e dall’attinenza comunale: Lo svincolo dalla cittadinanza cantonale e dall’attinenza comunale, senza che vi siano ripercussioni sulla cittadinanza svizzera, avviene in base alle disposizioni del Cantone e del Comune in questione.

Requisiti per la reintegrazione

In caso di perdita della cittadinanza svizzera è possibile presentare una domanda di reintegrazione entro un termine di 10 anni. Trascorso questo termine il richiedente può presentare la domanda di reintegrazione solo se risiede in Svizzera da tre anni.

Gli ulteriori requisiti sono menzionati nel sito web della SEM, nel manuale sulla cittadinanza, (capitolo 7: Reintegrazione nella cittadinanza svizzera), nel foglio informativo e nelle FAQ relative alla reintegrazione.

Quando non è possibile richiedere la reintegrazione?

  • dopo il termine di 10 anni e se non si risiede in Svizzera da tre anni;
  • dopo l’annullamento del rapporto di filiazione;
  • dopo l’adozione da parte di un genitore straniero;
  • dopo l’annullamento di una naturalizzazione; o
  • dopo la revoca della cittadinanza svizzera.