Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Imposta alla fonte

I proventi dei lavoratori stranieri sono assoggettati all'imposta alla fonte. Le persone straniere domiciliate in Svizzera e con un permesso di domicilio (permesso C) dichiarano per contro il loro reddito e la loro sostanza mediante la normale dichiarazione d'imposta.

L'imposta alla fonte è un'imposta che viene dedotta direttamente dallo stipendio. Normalmente il datore di lavoro procede alla compensazione nel caso di lavoratori stranieri che:

  • hanno il loro domicilio fiscale in Svizzera, ma non sono ancora titolari del permesso di domicilio (permesso C)
  • e di quelli che non hanno un domicilio fiscale in Svizzera per i loro proventi (frontalieri, soggiornanti settimanali, conferenzieri, sportivi, artisti ecc.).

Normalmente il datore di lavoro procede alla compensazione. Se il reddito supera un certo limite, per i lavoratori stranieri con domicilio fiscale in Svizzera si esegue una tassazione ordinaria ulteriore per l'insieme del reddito e della sostanza. Tale limite per la Confederazione e in quasi tutti i Cantoni ammonta a 120 000 franchi.

L'ammontare dell'imposta alla fonte varia da Cantone a Cantone. Ulteriori informazioni sono disponibili presso le amministrazioni cantonali delle contribuzioni.

Imposta alla fonte presso le amministrazioni cantonali delle contribuzioni