Direttamente al contenuto

Agevolazioni di voto per le persone anziane, disabili o malate

Anche i cittadini malati o disabili che non sono in grado di compilare autonomamente la scheda di voto devono avere la possibilità di esercitare i loro diritti politici. I Cantoni provvedono a offrire loro l’aiuto di cui necessitano.

Urne itineranti

Per le persone malate e disabili può essere difficoltoso recarsi all’ufficio elettorale. Alcuni Cantoni hanno perciò messo a punto un sistema di urne itineranti. 

Tali urne circolano secondo un orario stabilito nei comuni dei vari Cantoni e ne è consentito l’uso anche negli ospedali e nelle case di cura. In alcuni Cantoni una delegazione dell’ufficio elettorale raccoglie, su richiesta, le schede di voto delle persone malate, anziane e disabili al loro domicilio.

Per saperne di più su tali procedure speciali vogliate rivolgervi al vostro comune.

Voto per procura

Alcuni Cantoni autorizzano il voto per procura, ossia il deposito della scheda nell’urna da parte di un terzo incaricato.

La compilazione della scheda di voto da parte di una terza persona è invece unicamente autorizzata nel caso in cui la persona avente diritto di voto sia incapace di scrivere.
I Cantoni devono provvedere affinché gli aventi diritto di voto abbiano la possibilità di votare anche se non possono compiere autonomamente in maniera duratura le azioni necessarie all’espressione del voto.

Per saperne di più su queste procedure speciali vogliate rivolgervi al vostro comune.