Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Canapa: cosa prevede la legge in Svizzera?

In linea di massima il consumo di canapa in Svizzera è vietato. Ciò nonostante, il numero di prodotti a base di canapa che viene veduto nei negozi e nei mercati è in aumento. Cosa prevede allora la legge in Svizzera?

La canapa è un genere di pianta che appartiene alla famiglia delle Cannabaceae. Il suo utilizzo come pianta medicinale o ornamentale è storicamente tra i più antichi al mondo.

La canapa contiene vari principi attivi, tra cui i più conosciuti sono il tetraidrocannabinolo (THC) e il cannabidiolo (CBD).

Il THC ha un effetto psicoattivo per cui viene considerato come sostanza stupefacente e in quanto tale, vietato. Gli effetti attribuiti al THC sono in genere di natura calmante, infatti viene anche utilizzato nella terapia del dolore o per il trattamento degli spasmi muscolari. 

Le specie di canapa che contengono solo delle dosi ridotte di THC, ovvero meno dell’1%, non sono considerate come sostanze stupefacenti in Svizzera.

Quando il consumo della canapa è vietato

Oggigiorno la canapa viene considerata per i suoi effetti stupefacenti, specialmente se è venduta sotto forma di erba o hashish. In Svizzera il consumo e la proprietà della canapa in queste forme è vietato.

Ufficio federale della sanità pubblica: Canapa

Il consumo di canapa da parte di maggiorenni è punito con una multa di 100 franchi. Il possesso di una quantità inferiore ai 10 grammi non è perseguibile. I minorenni invece vengono giudicati in base al diritto penale minorile.

Legge federale sugli stupefacenti e sulle sostanze psicotrope. Art. 19

Per modica quantità si intendono 10 grammi della canapa che produce effetti stupefacenti.

Modica quantità
Multe disciplinari

Quando il consumo della canapa è legale

L’effetto psicoattivo della canapa è dovuto al tetraidrocannabinolo (THC). Se però i prodotti a base di canapa contengono meno dell’1% di THC, la legge permette di venderli e acquistarli.

UFSP : Canapa a basso contenuto di THC e CBD

Norme per il commercio

La produzione e la vendita della canapa sono regolate da numerose normative. L'Ufficio federale della sanità pubblica, l'Ufficio federale dell'agricoltura, l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria insieme a Swissmedic hanno redatto al riguardo un foglio informativo.

Prodotti contenenti CBD (Cannabidiol) - Panoramica e aiuto all’esecuzione (PDF)

L’uso terapeutico della canapa

La canapa ha un effetto analgesico e anticonvulsivo. In Svizzera, l’utilizzo di rimedi a base di canapa deve essere preventivamente approvato come nel caso di questo medicamento già omologato.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) può concedere delle deroghe per l'uso medico di sostanze stupefacenti vietate. Solo i medici curanti possono presentare la richiesta agli organi competenti, in accordo con i loro pazienti.

Prodotti contenenti CBD (Cannabidiol) - Panoramica e aiuto all’esecuzione (PDF)

Domanda e risposta

Si può piantare la canapa sul proprio balcone?

La coltivazione privata di canapa è lecita a patto che si scelga un tipo di pianta che non abbia un effetto psicoattivo e il cui valore del THC non superi l’1%.

Si possono vendere i prodotti a base di canapa al mercatino di quartiere?

La canapa legale può essere venduta a patto che sia conforme alle normative vigenti (vedi foglio informativo).

Si possono importare in Svizzera prodotti a base di canapa legale comprati all’estero?

I prodotti a base di canapa legale (cioè contenenti meno dell'1% di THC) possono essere importati in Svizzera. Le condizioni di importazione variano a seconda della categoria del prodotto (fiori, semi, estratti, oli, alimenti, cosmetici ecc.). Inoltre, è necessario specificare se si tratta di un'importazione privata o commerciale.

Informazioni più dettagliate sull'importazione possono essere acquisite presso l'Amministrazione federale delle dogane EZV (www.ezv.admin.ch).

Posso importare in Svizzera medicamenti a base di canapa legale comprati all’estero?

Posso importare in Svizzera medicamenti a base di canapa legale comprati all’estero?

No, se si tratta di canapa contenente THC. Fa eccezione il preparato Sativex registrato in Svizzera.

I viaggiatori malati possono portare con sé medicamenti contenenti stupefacenti, necessari per un mese di cura, sempreché non contengano sostanze vietate. La canapa, nonché i preparati a base di canapa, fanno parte delle sostanze vietate. Pertanto, i viaggiatori malati non possono portarli con sé.

Se si tratta di canapa contenente CBD: Attualmente non vi sono medicamenti omologati che contengono CBD quale principio attivo. Se in futuro ce ne saranno, per l’importazione varranno le stesse norme valide per gli altri medicamenti che non sottostanno alla legge sugli stupefacenti.

Si può viaggiare all’estero con prodotti a base di canapa legale?

Le norme che regolano l'introduzione di canapa legale variano da Paese a Paese. Si prega di informarsi direttamente con le autorità dei Paesi interessati.


Si può guidare dopo aver consumato della canapa legale?

Nella circolazione stradale si applica una tolleranza zero nei confronti delle sostanze stupefacenti; la canapa legale contiene tracce di THC per cui il consumo di tali prodotti può comportare il superamento della soglia ematica limite di THC stabilita per la circolazione stradale. Di conseguenza la persona che ha fatto uso di canapa legale è considerata incapace di guidare. Pertanto, non è consigliabile guidare dopo aver fumato sigarette o consumato altri prodotti a base di canapa.