Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Nascita all’estero

l Paesi esteri non notificano automaticamente la nascita del bambino alle autorità svizzere (ad eccezione della Germania, Austria e Italia, Paesi con cui è stato firmato un accordo), perciò questo compito spetta a voi.

Come procedere:

  1. I cittadini svizzeri, gli stranieri che hanno un legame familiare (in senso stretto) con uno Svizzero e gli stranieri iscritti nel registro dello stato civile informatizzato (Infostar) devono annunciare la nascita del figlio alla rappresentanza svizzera per l’iscrizione nel registro dello stato civile. Gli stranieri che non sono iscritti in Infostar annunciano la nascita del figlio direttamente al controllo degli abitanti e, se del caso, alle autorità migratorie cantonali.
  2. Di regola, affinché una nascita avvenuta all’estero sia registrata in Svizzera, i genitori devono far pervenire l’atto di nascita originale alla rappresentanza svizzera competente.
  3. Se non siete coniugati: se i genitori non sono coniugati e il padre ha riconosciuto il bambino, è necessario presentare anche l’atto di riconoscimento.
  4. Se uno dei genitori è straniero: se uno dei genitori è straniero, alla rappresentanza svizzera vanno presentati, oltre all’atto di nascita e all’atto di riconoscimento, anche una fotocopia del passaporto e i documenti necessari alla registrazione in Infostar. La rappresentanza fornisce informazioni in merito.
  5. La rappresentanza svizzera riceve i documenti e li esamina prima di inviarli in Svizzera. Informa i genitori su eventuali misure supplementari necessarie (autenticazioni, certificazioni o traduzioni).
  6. La rappresentanza svizzera inoltra tali documenti all’autorità svizzera competente che provvede all’iscrizione nel registro dello stato civile svizzero.

Rappresentanze svizzere all’estero

Cittadinanza svizzera e nascita all’estero

Un bambino nato all’estero da un genitore svizzero rischia di perdere la cittadinanza svizzera dopo aver compiuto i 22 anni se possiede ancora un’altra cittadinanza. Per evitarlo, occorre che sia registrato presso un’autorità svizzera (su territorio nazionale o all’estero) o che abbia dichiarato per iscritto di voler conservare la cittadinanza svizzera.