Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Imposizione di titoli e assicurazioni

Chi possiede titoli deve indicarli nella dichiarazione d’imposta. Chi emette o negozia titoli deve pagare le tasse di bollo.

Imposizione del possesso di titoli

I titoli svizzeri e quelli esteri sono soggetti all’imposta sulla sostanza, i proventi realizzati sono imponibili.

Le plusvalenze di azioni e obbligazioni sono esenti da imposte fin quando sono di proprietà privata e fin quando l’investitore non rientra nella categoria di investitore professionale. Gli interessi da conti risparmio e obbligazioni, i pagamenti di dividendi, i diritti di opzione in caso di aumento del capitale e le azioni gratuite sono assoggettati all’imposta sul reddito.

I titoli e i proventi realizzati vanno indicati nel modulo «Elenco dei titoli e di altri collocamenti di capitali» (Elenco titoli) della dichiarazione d’imposta. Qualora con i titoli si realizzano ricavi sotto forma di interessi, questi soggiacciono all’imposta preventiva.

Informazioni sul modulo «Elenco dei titoli e di altri collocamenti di capitali»

Imposizione in caso di emissione e negoziazione

L'emissione e la negoziazione di titoli quali azioni e obbligazioni nonché i premi assicurativi vengono imposti quali tasse di bollo, riscosse dalla Confederazione.

Si distingue tra i seguenti tipi di tasse di bollo:

  • La tassa d’emissione è riscossa sull’emissione di diritti di partecipazione svizzeri. La tassa ha come oggetto l’emissione e l’aumento del valore nominale, a titolo oneroso e gratuito, di diritti di partecipazione (azioni, quote sociali ecc.). Per i diritti di partecipazione l’obbligo fiscale incombe alle società svizzere.
    La costituzione di società o l’aumento del capitale mediante diritti di partecipazione emessi a titolo oneroso beneficia attualmente di una franchigia di un milione di franchi. La creazione o l’aumento di diritti di partecipazione in relazione a fusioni, trasformazioni o scissioni di società di capitali o di cooperative nonché il trasferimento in Svizzera della sede di una società domiciliata all’estero non soggiaciono alla tassa di emissione.
  • La tassa di negoziazione, pari all’1,5 per mille* per i titoli emessi da persone domiciliate in Svizzera e al 3 per mille* per quelli emessi da persone domiciliate all’estero, è riscossa al momento dell’acquisto o della vendita. L'obbligo fiscale incombe al negoziatore svizzero di titoli che partecipa all'operazione imponibile in veste di mediatore o di contraente.  
  • La tassa sui premi d’assicurazione, pari al 5 per cento (le assicurazioni sulla vita con premio unico 2,5%). Questa tassa concerne i pagamenti di premi per l’assicurazione di responsabilità civile, l’assicurazione contro l’incendio, l’assicurazione casco e l’assicurazione economia domestica. Non soggiacciono alla tassa in particolare le assicurazioni sulla vita con pagamenti periodici dei premi nonché le assicurazioni contro le malattie e gli infortuni, le assicurazioni per l’invalidità e le assicurazioni contro la disoccupazione.