Le autorità svizzere online

Direttamente al contenuto

Assoggettare a imposta il guadagno accessorio

Chi, oltre alla sua professione, esercita un'attività accessoria, deve assoggettare a imposta anche il reddito accessorio che ne ricava e inoltre versare i relativi contributi sociali.

Di massima, ogni stipendio dev'essere assoggettato all'AVS/AI/IPG e all'AD. Eccezione: se il salario di un datore di lavoro non supera 2 300 franchi l'anno il pagamento dei contributi alle assicurazioni sociali è facoltativo

Questa regola però non si applica alle persone impiegate nelle economie domestiche oppure al servizio di produttori di danza e di teatro, orchestre, produttori di supporti audio o audiovisivi ed emittenti radiofoniche o televisive nonché in scuole del settore artistico. In questi casi il versamento dei contributi sociali è obbligatorio.

Per chi esercita un’attività indipendente da cui ricava un reddito inferiore ai 2 300 franchi l’anno il pagamento dei contributi AVS/AI/IPG è facoltativo.