Direttamente al contenuto

Candidarsi al Consiglio nazionale nei Cantoni con più di un seggio

Ecco come procedere per potervi candidare al Consiglio nazionale nei Cantoni di ZH, BE, LU, SZ, ZG, FR, SO, BS, BL, SH, SG, GR, AG, TG, TI, VD, VS, NE, GE, JU.

Per partecipare all’elezione al Consiglio nazionale in uno di questi Cantoni, una volta riempite le condizioni di eleggibilità, dovete depositare la vostra candidatura presso la Cancelleria dello Stato o, in alcuni Cantoni, presso il dipartimento competente, cui spetta il compito di convalidarla in modo definitivo.

Proposta di candidatura

  • Un candidato può presentare una sola candidatura, in un solo circondario.
  • Il nome di un candidato può comparire due volte sulla stessa proposta (cumulo)
  • Ogni candidata/o deve indicare nome e cognome (quelli ufficiale e quelli con i quali la persona è comunemente o politicamente conosciuta), sesso, data di nascita, professione, indirizzo, incluso il numero postale di avviamento, e luogo di origine, incluso il Cantone di appartenenza.
  • Ogni candidata/o deve dichiarare per scritto che accetta di essere candidata/o. Se tale dichiarazione manca, il suo nome è stralciato.
  • Un candidato o un insieme di candidati che concorrono per lo stesso partito/movimento costituiscono una “proposta di candidatura”.
  • Questa proposta di candidatura non può contenere un numero di nomi superiore al numero di deputati da eleggere nel Cantone. Se una proposta contiene un numero in eccesso, gli ultimi vengono cancellati
  • Ogni proposta di candidatura deve recare una denominazione che la distingue dalle altre

Firmatari necessari e seggi

Una volta costituite le “proposte di candidatura”, queste devono recare la firma manoscritta personalmente da un numero minimo di sostenitori. Questi devono essere elettrici e elettori con domicilio politico nel circondario elettorale. Tale numero è di:

  • 100 firme nei Cantoni che dispongono di 2-10 seggi (LU, SZ, ZG, FR, SO, BS, BL, SH, GR, TG, TI, VS, NE, JU)
  • 200 firme nei Cantoni che dispongono di 11-20 seggi (SG, AG, VD, GE)
  • 400 firme nei Cantoni che dispongono di più di 20 seggi (ZH, BE).

Un elettore non può né firmare più di una proposta, né ritirare la sua firma dopo il deposito della proposta di candidatura.

Eccezioni

L'obbligo di numero minimo di firme necessarie (quorum) non si applica al partito che rispetta le condizioni seguenti:

  • era regolarmente registrato nel registro dei partiti tenuto dalla Cancelleria federale (art. 76a) alla fine dell'anno precedente l'elezione;
  • nella legislatura uscente è rappresentato in Consiglio nazionale per lo stesso circondario (= Cantone) o in occasione dell'ultimo rinnovo integrale del Consiglio nazionale ha ottenuto almeno il 3 per cento dei suffragi in questo Cantone.

Questo partito deve depositare soltanto le firme valide di tutti i candidati e delle persone preposte alla presidenza e alla gestione.

Dalla proposta di candidatura alla lista

A questo punto dovete depositare la proposta di candidatura presso il vostro Cantone entro la scadenza ufficiale.

Le proposte di candidatura definitivamente convalidate dalla Cancelleria cantonale o, in alcuni Cantoni, dal dipartimento competente, prendono il nome di liste.

Ogni lista otterrà un numero.

Congiunzioni e sotto-congiunzioni di liste

Per migliorare le opportunità di essere eletti, partiti e/o gruppi candidati possono decidere di unire le loro liste.

Congiunzioni di liste e sotto-congiunzioni di liste

Termine per la candidatura

Le proposte di candidatura devono giungere al Cantone al più tardi entro il giorno stabilito dal Cantone come termine per la presentazione. Spetta al Cantone comunicare alla Cancelleria federale tutte le proposte ricevute.

Il diritto cantonale stabilisce come ultimo termine per la presentazione delle proposte di candidatura un lunedì del mese di agosto dell'anno delle elezioni. Le date esatte verranno pubblicate a tempo debito sul sito del vostro Cantone o potranno essere richieste all’autorità competente.

Dopo il secondo lunedì successivo al termine di presentazione delle candidature, le proposte non possono più essere modificate. E questo a meno di un annullamento ufficiale di candidature plurime scoperte successivamente. Il diritto cantonale può limitare a una settimana il termine per la modifica.

Maggiori informazioni sulle candidature nella Legge federale sui diritti politici, art. 16-57

Calendario delle elezioni del Consiglio nazionale 2019