Direttamente al contenuto

Chi può firmare un referendum facoltativo e come vengono controllate le firme?

Il referendum facoltativo permette ai cittadini di bloccare l’entrata in vigore di alcune decisioni del Parlamento.

Chi può firmare un referendum facoltativo?

I cittadini che hanno diritto di voto in materia federale possono lanciare o firmare un referendum facoltativo a livello federale. Questo diritto spetta a chi ha compiuto 18 anni, è di nazionalità svizzera e non è sottoposto a curatela a causa di una durevole incapacità di discernimento. Le esclusioni sono descritte nell’art. 136 della Costituzione federale.

Domande Frequenti alla Cancelleria federale


Gli Svizzeri che vivono all’estero possono firmare referendum facoltativi se hanno compiuto 18 anni e sono registrati presso l’Ambasciata del Paese in cui risiedono.

Chi ha il diritto di votare?

Come firmare un referendum: condizioni

Chi raccoglie le firme per i referendum deve prestare particolare attenzione al rispetto di alcuni criteri formali. Ad esempio, è importante raccogliere su uno stesso foglio le firme degli elettori che hanno diritto di voto nello stesso comune politico, poiché sono i comuni che controllano e convalidano le firme. Se non vengono rispettati determinati criteri formali, le firme saranno considerate nulle.

Controllo delle firme

Le firme sono controllate da due autorità:

  • I comuni certificano la validità delle firme. Verificano se i firmatari sono iscritti nel catalogo elettorale o se qualcuno ha firmato più di una volta.
  • La Cancelleria federale controlla che le firme soddisfino i requisiti legali.

Referendum che possono essere firmati

Quando si firma un referendum facoltativo, si deve scrivere il proprio nome e cognome a mano in modo leggibile e apporre la propria firma autografa. Si possono scaricare da Internet le liste che permettono di raccogliere le firme per un referendum facoltativo (PDF). 

Referendum che possono essere firmati